A Spezia fermiamo il Covid, non la donazione di sangue

In queste ultime settimane si sta monitorando con sempre più attenzione la situazione sanitaria per quanto riguarda la diffusione del Covid-19 a livello mondiale ma anche nelle nostre realtà locali.

Il virus non solo può influire direttamente sulla salute, ma poiché statisticamente stiamo assistendo ad una riduzione delle donazioni di sangue, può indirettamente mettere a rischio la salute dei malati che ne hanno necessità.

Ogni giorno in Italia oltre 1.800 persone necessitano di trasfusioni e questo fabbisogno non si ferma mai, una riduzione delle scorte di sangue si ripercuote necessariamente sulla gestione dei malati.

La dott.ssa Paola D’Elia Direttore Immunoematologia e Medicina Trasfusionale ASL5 infatti ricorda che “La disponibilità di sangue a supporto dei malati non può venire meno, le terapie salvavita che utilizzano il sangue non si sono mai fermate ed è necessario proseguire nella raccolta per poter contribuire all’autosufficienza per il nostro Ospedale e per la nostra Regione”.

Il Presidente AVIS Regionale Liguria Alessandro Casale evidenzia il quadro regionale in merito alla disponibilità di sangue: “Nelle scorse settimane la situazione è andata migliorando, ma con 942 unità di sangue ad oggi presenti nell’emoteca regionale ligure, siamo ancora in una soglia di guardia ed è necessario prestare attenzione e sensibilizzare i donatori”.

Fa eco il Presidente AVIS Comunale La Spezia Giacomo Grande, che spiega come: “Nei mesi precedenti ed anche durante il lock-down i donatori spezzini hanno continuato a donare, nel primo semestre del 2020 abbiamo “racimolato” anche qualcosina in più rispetto all’anno precedente: un lieve 1,2% che però ha permesso di sostenere l’autosufficienza regionale”.

C’è il rischio che le attuali restrizioni dovute alle ordinanze regionale e comunale di La Spezia possano compromettere l’autosufficienza di sangue?

Le ordinanze emesse che coinvolgono il territorio spezzino hanno lo scopo di limitare il contagio, non influiscono sull’attività donazionale che può, e deve, essere portata avanti per continuare a garantire le scorte di sangue per gli ospedali spezzini e delle altre province liguri.

Proprio durante il lock-down il Ministero della Salute con una specifica circolare aveva riconosciuto la donazione di sangue tra le attività sanitarie essenziali.

In questo momento serve la responsabilità di tutti per il rispetto delle norme per limitare il contagio.

Con lo stesso senso di responsabilità dobbiamo metterci a disposizione degli altri andando a donare.

Ricordiamo che le attività di raccolta si svolgono sempre sotto stringenti criteri di qualità a tutela del donatore e del ricevente; inoltre in questi mesi il Centro Nazionale Sangue ha fornito specifiche indicazioni rivolte proprio a gestire le giornate di donazioni con la massima cautela possibile, evitando gli assembramenti e limitando i contatti. Per andare a donare è infatti necessario prenotarsi.

E’ possibile recarsi a donare:

AVIS La Spezia: martedì, mercoledì, venerdì (e prima domenica del mese)

Trasfusionale La Spezia: da lunedì a sabato

Trasfusionale Sarzana: lunedì, mercoledì, venerdì

Inoltre sono state programmate queste giornate di raccolta:

domenica 20 e lunedì 21 AVIS Arcola

giovedì 24 AVIS Ceparana

sabato 26 AVIS Lerici

domenica 4 AVIS La Spezia

Si ricorda che è necessario prenotare chiamando:

la Segreteria Avis Comunale La Spezia al numero 0187/511089 (orario 9.00/12.00 – 14:30/17:30) per donare al trasfusionale S. Andrea o al Centro di Raccolta del Favaro.

al numero 366 6290940 per donare presso l’ospedale San Bartolomeo di Sarzan

Assemblea 2020: Link per il collegamento

Mercoledì 16 settembre 2020 si terrà, solo in videoconferenza, l’Assemblea annuale dei soci tramite l’applicativo Microsoft Teams.

Per potersi collegare è sufficiente cliccare QUI e seguire le istruzioni sullo schermo, non è necessario scaricare alcun software.

Per una miglior esperienza si consiglia comunque di scaricare Microsoft Teams e di collegarsi alla stanza qualche minuto prima dell’inizio dell’Assemblea.

NOTA: Impostare come nome utente il proprio nome e cognome ed utilizzare l’indirizzo mail comunicato all’atto di iscrizione o successivamente alla Segreteria Associativa.

Convocazione Assemblea 2020

Cara Donatrice, Caro donatore,

l’emergenza sanitaria ha interrotto diverse attività tra le quali la nostra Assemblea Associativa prevista inizialmente per il mese di febbraio.

Le attuali disposizioni di prevenzione della diffusione del covid-19 da una parte ci impongono delle restrizioni sullo svolgimento dell’Assemblea Annuale dall’altra ci offrono l’opportunità di proseguire nell’ammodernamento dell’Associazione migliorando e garantendo il massimo della partecipazione democratica alla vita associativa.

Per tanto, il giorno Mercoledì 16 settembre 2020  (alle ore 17:00 in prima convocazione e alle ore 18:00 in seconda convocazione) si terrà, presso la Sede Associativa di Via Carlo Caselli n. 19, l’Assemblea Ordinaria dei Soci.

Data la situazione l’Assemblea si svolgerà secondo le seguenti modalità:

a) Partecipazione in Presenza: tale modalità è riservata ad un massimo di 25 soci che si trovano nell’impossibilita di usufruire di un collegamento telematico – le adesioni saranno raccolte in ordine cronologico e dovranno essere confermate contattando telefonicamente la segreteria entro il giorno 14 settembre

b) Partecipazione in videoconferenza: i soci che intendono partecipare in collegamento dovranno registrarsi contattando la segreteria associativa entro il giorno 14 settembre. Ai richiedenti verrà trasmessa la mattina del giorno 16 settembre il link con le informazioni utili per il collegamento.

Nel caso di impossibilità a partecipare in presenza/videoconferenza, sarà possibile fornire la propria delega ad altro socio.

Ordine del Giorno

Nomina dei questori di sala; 

2. Relazione programmatica del Consiglio; 

3. Relazione amministrativa e presentazione bilancio consuntivo 2019; 

4. Relazione Collegio dei Sindaci Revisori; 

5. Presentazione bilancio preventivo 2020; 

6. Votazioni sui precedenti punti posti all’ordine del giorno: 

7. Ratifica della nomina per cooptazione del Consigliere Alessandro Lista; 

8. Nomina delegati assemblee strutture superiori; 

9. Varie ed eventuali 

Le relazioni associative, finanziare e bilanci sono consultabili sul sito internet associativo (QUI)o previo appuntamento telefonico presso la segreteria associativa.

Importante: a seguito delle disposizioni di prevenzione per la diffusione del covid-19 vigenti NON procederemo alla consueta premiazione dei donatori benemeriti e al termine dell’Assemblea ci saluteremo senza il nostro consueto aperitivo.

PLASMA: Dal dono ai farmaci. Trasformazione in conto lavorazione e loro utilizzo.

Venerdi 22 maggio 2020 dalle ore 20:30 alle ore 22:45 AVIS Regionale Liguria in collaborazione con le altre AVIS Regionali facenti parte dell’accordo di plasmalavorazione “NAIP” organizza il webinar dal titolo

PLASMA: DAL DONO AI FARMACI – TRASFORMAZIONE IN CONTO LAVORAZIONE E LORO UTILIZZO –

PROGRAMMA

20:30 · Introduzione e Presentazione evento

Descrizione degli obiettivi della formazione e delle “regole” della videoconferenza (interventi, domande, gestione tempo, etc)

20:40 · Saluti del presidente Avis nazionale Giampietro Briola

20:50 · Il piano plasma nazionale

Giancarlo Maria Liumbruno – Direttore del Centro Nazionale Sangue

21.05 · L’esperienza dell’Accordo NAIP – CRAT Veneto

Giovanni Roveroni – Responsabile Centro Regionale Attività Trasfusionali Regione Veneto

21.20 · Curare il Covid con il plasma dei pazienti: a che punto siamo?

Pierluigi Berti – Presidente della Simti (Società Italiana Medicina Trasfusionale e Immunoematologia)

21:35 · Qualità e sicurezza degli emoderivati: le immunoglobuline nello scenario attuale dell’emergenza Covid

Learco Mottola – Head of Medical Affairs CSL Behring

21.50 · Cos’è la plasmaferesi – Realtà e pregiudizi – Tra etica e solidarietà

Alberto Argentoni – Rappresentante Avis nel Gruppo Qualità NAIP

22:05 · Domande e discussione

22:45 · Chiusura dell’incontro

Sono tematiche fondamentali per la conoscenza del sistema sangue italiano che assumono ulteriore rilevanza per i diversi aspetti correlati all’attuale emergenza e ci permetteranno di approfondire anche alcuni scenari (attuali e futuri) legati all’utilizzo del plasma per la cura al Covid-19.

PER ISCRIVERSI compilare il modulo a questo link:

https://register.gotowebinar.com/register/6814071987417892622

Ai partecipanti verrà rilasciato attestato di partecipazione.